PILATES TERAPEUTICO

PILATES TERAPEUTICO

CORSO DI PILATES TERAPEUTICO 2015

Con Claudio Zimaglia

TRATTAMENTO FISIOTERAPICO INDIVIDUALE VIENE SVOLTO PRESSO LO STUDIO FISIOTERAPICO FISIOGROUP

 

JOSEF PILATES – creatore del metodo “CONTROLOGY”, nacque a Dusseldorf in Germania. PILATES METHOD ALLIANCE (PMA) La comunità di Pilates al completo si è riunita nello sforzo di identificare per intero il lavoro di Josef e Clara Pilates.

 

 

 

I PRINCIPI DI MOVIMENTO DEL METODO PILATES ATTUALE

 

  • Movimento dell’intero corpo Respirazione Sviluppo bilanciato della muscolatura Concentrazione Controllo Presa di coscenza del “centro”
  • Precisione
  • Ritmo
  • Identifichiamo una zona del nostro corpo che agisca da nucleo stabilizzatore garantendo il controllo della posizione durante le nostre azioni statiche e dinamiche.
  • Tutti i movimenti del corpo implicano la partecipazione della colonna vertebrale, che può essere diretta o indiretta. La zona centrale del complesso coxo-lombo-pelvico rappresenta il NUCLEO attraverso il quale si trasmettono il PESO della testa , del fianco e degli arti superiori agli arti inferiori.
  • INSTABILITA’ VERTEBRALE clinica è una significativa diminuzione nella capacità di stabilizzare il sistema vertebrale , che pur mantenendo la zona neutra intervertebrale entro i limiti fisiologici ,è associata a manifestazioni cliniche quali dolore e disabilità.
  • Valutazione instabilità lombare
  • Sollevamento del bacino , ponte a ginocchia flesse
  • Sollevamento arte inferiore
  • Ponte prono
  • Squat monopodalico
  • Test di compressione verticale
  • STABILITA’ E MOBILITA’ SCAPOLARE
  • Obiettivo degli esercizi: ristabilire una corretta ed efficiente mobilità della scapola
  • Riequilibrare una corretta simmetria di posizione tra le due scapole
  • Riequilibrare i muscoli con funzione stabilizzatrice ad inserzione sulla scapola
  • Rinforzare i muscoli della cuffia dei rotatori
  • Rachide cervicale e posizione
  • Obiettivi degli esercizi
  • Allungamento della parte posteriore del collo senza tensioni
  • Sensibilizzare la corretta posizione del collo per l’esecuzione dell’esercizio.Mobilizzare il rachide cervicale mantenendo la corretta stabilità delle scapole e la corretta contrazione dei muscoli addominali

0 commenti

OBIETTIVI DEL CORSO

MIGLIORAMENTO DELLA FORZA  E COORDINAZIONE, EFFICACIA DEL MOVIMENTO, SENSO DI BENESSERE E QUINDI IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITÀ DELLA VITA.

 

http://www.ediacademy.it

WhatsApp chat