• Home
  • Cosa dicono di noi

Cosa dicono di noi

COSA DICONO DI NOI

  • Siamo sempre aggiornati
Cosa dicono di noi commenti

Cosa dicono di noi commenti

  • Consideriamo sempre i commenti e le richieste dei nostri utenti , solo cosi’ possiamo migliorare e soddisfare i bisogni di ciascuna persona.
  •  Siamo fisioterapisti, liberi professionisti iscritti all’aifi . Lavoriamo in un ambiente tranquillo .
  • COSA DICONO DI NOI

  • Siamo sempre disponibili al confronto con gli utenti e loro commenti sono preziosi per il nostro lavoro.
  • Grazie alle conoscenze approfondite sui rapporti funzionali tra articolazioni , innervazioni e  , è importante attribuire un grande valore al recupero degli schemi motori, ci occupiamo innanzitutto di migliorare la coordinazione muscolare e l’assolvimento del lavoro quotidiano.
  • E’ necessario inserire nel concetto di riabilitazione , oltre a elementi quali la forza muscolare e la resistenza, altri elementi come la capacità di allungamento delle strutture passive e la coordinazione muscolare per mezzo della stimolazione selettiva, L’efficacia di programmi di riabilitazione completi e attivi è sufficientemente nota e anche documentata. I pazienti devono ricostruire una condizione fisica adeguata, utilizzando intensivamente programmi adeguati al training terapeutico che si aggiungono al trattamento fisioterapico classico.
  • Le affezioni dell’apparato locomotore , in particolare i disturbi degenerativi della colonna vertebrale e della muscolatura che su di essa agisce , costituiscono il tipo di malattia sociale più frequente.
  • I dolori di schiena costituiscono un problema talmente complesso che risulta difficile darne un interpretazione globale.
  • Allenamento alla reattività
  • Processi rigenerativi
Cosa dicono di noi fisioterapisti che nel nostro lavoro utilizziamo le bande elastiche: REHATRAIN nella riabilitazione muscolare Proprietà della resistenza elastica (Thera Band)
  • Di spessore variabile , consente una sollecitazione selettiva e specifica del singolo muscolo o gruppo muscolare.
  • E’ fatto in lattice naturale ed è disponibile con diversi gradi di elasticità.
  • Si può scegliere tra 8 livelli di resistenza progressivamente crescenti , contraddistinti da colori diversi.
  • L’espressione “training” viene utilizzata in molteplici contesti. Si riferisce a un insieme di esercizi atti a migliorare un ambito motorio specifico.L’allenamento sportivo è l’aumento della forma fisica tramite esercizio fisico.
  • Origini e conseguenze dell’affaticamento muscolare
  • Una contrazione muscolare eccessiva e protratta nel tempo provoca un ipertono reattivo con comparsa di affaticamento periferico.
  • Aspetti fisiologici della condizione fisica
  • Per condizione fisica si intende il livello di efficienza fisica indipendentemente dalle influenze psicologiche e sociali. Forza, resistenza e velocità, in quanto caratteristiche che determinano la qualità del movimento, sono componenti essenziali della condizione fisica.
  • Il loro miglioramento permette di esprimere al massimo le capacità motorie.Spetta al terapista esperto la scelta del carico ottimale secondo le condizioni e gli obiettivi dell’allenamento.
  • Aspetti pratici dell’allenamento muscolare

  • Sollecitazioni di intensità elevata ma di breve durata , di basso volume , agiscono provocando un miglioramento della coordinazione intramuscolare , ma non sono causa di modificazioni tissutali strutturali.
  • Al contrario sollecitazioni di grande intensità , applicate per mezzo di forti tensioni muscolari ed elevata velocità di movimento ma con sforzi prolungati nel tempo, provocano processi di adattamento morfologico– strutturali nei tessuti coinvolti. Dal punto di vista pratico gli esercizi risultano efficaci per il terapista solo se causano un affaticamento locale evidente.
Per info e commenti potete scrivere all’indirizzo mail: info@fisioterapiadomiciliobergamo.it  

http://aifi.net